Feb

2017

Febbraio

28.02.2017 – RASSEGNA STAMPA

“Classic Rock LifeStyle” di marzo (n.52, in copertina Jim Morrison) dedica 5 pagine al libro “Live a Pompei”

 

“Audioreview” di febbraio (n.384) dedica la copertina e un servizio di 5 pagine alla recensione e alla guida all’ascolto del box “The Early Years”; in edicola a € 6.50

 

“Uncut” di febbraio (in copertina Frank Zappa) presenta la speciale classifica “101 Weirdest Albums of all Time”, nella quale “The Final Cut” appare al 101° posto

 

Ripubblicato lo speciale di “Rolling Stone” del 2016 dedicato ai Pink Floyd, ora disponibile in edizione deluxe nel libro dal titolo “Pink Floyd. La musica, la leggenda”; in vendita anche su Amazon.it

 

La francese “JukeBox Magazine” di gennaio (n.361, in copertina Nino Ferrer) presenta la recensione del numero 28 della nostra fanzine Heyou, oltre alla recensione del doppio CD “The Early Years 1967-1972”

 

Il tempo e la vecchia Battersea Power Station di Londra sono i protagonisti dell’albo n.365 di Dylan Dog intitolato "Cronodramma", in uscita il 27 gennaio

 

 

 

23.02.2017 – SYD BARRETT CELEBRATION GARDEN

 

L’associazione Art Garden Health promuove una raccolta fondi assieme all’Addenbrookes Charitable Trust (ACT) con lo scopo di creare un giardino dedicato a Syd Barrett all’interno dell’Addenbrokes Hospital di Cambridge, la cui inaugurazione è attesa per l’estate 2018.

L’obiettivo è quello di installare una scultura, che si muoverà con il vento, raffigurante Syd Barrett in bicicletta, con la chitarra in una mano e i pennelli nell’altra. Per info e donazioni visitate il sito ufficiale http://www.artgardenhealth.org.uk

 

 

 

22.02.2017 – UNICORN E HAWKWIND RISTAMPATI DALLA ESOTERIC RECORDS

Il 24 febbraio la Esoteric Recordings (http://www.esotericrecordings.com) ristampa una nuova edizione remaster di “Blue Pine Trees” (cod. ECLEC2575), secondo album della formazione folk rock britannica Unicorn, originariamente pubblicato nel 1974 per la prestigiosa Charisma e prodotto da David Gilmour, che compare anche in alcuni brani alla chitarra. Un sound unico che evidenziava punti di contatto con la West Coast americana senza dimenticare le radici inglesi.

Per l’occasione viene riproposta la copertina del vinile originale firmata Hipgnosis, e per la prima volta sono inserite nel CD ben 6 rare bonus tracks tra cui una introvabile BBC Session del 1974, e alcune A e B sides di singoli.

Inoltre la Esoteric Records ha annunciato la ristampa del singolo “Kerb Crawler / Honky Donky” (cod. ATOMS1004) degli Hawkwind, originariamente uscito nel 1976 per la Charisma Records e mixato da David Gilmour; sarà pubblicato il 22 aprile in occasione del Record Store Day 2017 su etichetta Atomhenge.

 

 

 

22.02.2017 – NUOVE DATE PER IL TOUR DI WATERS

 

Ieri sono state annunciate 11 nuove date in USA e Canada per il tour 2017 di Roger Waters; saranno al momento 54 concerti (biglietti già in vendita su http://roger-waters.com), di cui uno potrebbe essere di fronte al contestatissimo muro che il neopresidente Donald Trump vuole far costruire sul confine USA-Messico. Waters non ha certo nascosto i suoi sentimenti nei confronti del magnate americano, più volte “ironicamente la canzone “Pigs” definendolo “maiale, falso, ladro, razzista e xenofobo”.

 

 

 

16.02.2017 – SVELATO IL TITOLO DEL NUOVO ALBUM DI WATERS

 

Con un post su Facebook, Roger Waters ha annunciato ufficialmente che il nuovo album si intitolerà “Is This The Life We Really Want?”. Svelata anche la front cover, attraverso un breve video teaser di 38 secondi col sottofondo strumentale di uno dei brani del disco.

Il 26 maggio partirà anche il tour “Us + Them” che vedrà Waters impegnato in USA e Canada; si parte da Kansas City, per finire a Vancouver il 28 ottobre; nel 2018 probabilmente Waters sarà in tournée in Europa.

Waters, intervistato da Rolling Stone riguardo al tour, ha dichiarato: “Con tutta probabilità, il 75% sarà dedicato al vecchio materiale e il 25% a quello nuovo, ma tutto sarà legato da un tema principale. Sarà spettacolare, come tutti miei show”