Nov

2017

Novembre

30.11.2017 – "THEIR MORTAL REMAINS" A ROMA NEL 2018

Il 19 gennaio 2018 sarà inaugurata a Roma la mostra "Their Mortal Remains", esposizione ufficiale che celebra i 50 anni di carriera dei Pink Floyd, già ospitata al Victoria & Albert Museum di Londra dove ha totalizzato oltre 400.000 visitatori.

Il comunicato stampa è disponibile cliccando il seguente link.

A darne l'annuncio ufficiale lo stesso Nick Mason, che ha confermato la propria presenza all'inaugurazione, anticipando inoltre quella di Roger Waters; Mason era presente alla conferenza stampa di ieri in Campidoglio assieme al vicesindaco Luca Bergamo (che ha approfittato per farsi autografare il vinile di Atom Heart Mohter dal batterista), al commissario del Palazzo delle Esposizioni Innocenzo Cipolletta, e a Glenn Orscher della società che produce la mostra (CPI BV).

La location prescelta è il MACRO (http://www.museomacro.org), Museo di Arte Contemporanea situato in Via Nizza, nel quartiere Salario-Nomentano; "Their Mortal Remains" sarà visitabile dal 19 gennaio al 1 luglio, e proporrà sostanzialmente quanto già visto a Londra, con alcune differenze espositive dovute ai diversi spazi a disposizione, mentre una trentina di oggetti saranno sostituiti in favore di materiale legato ai vari passaggi dei Pink Floyd in terra italiana, come Pompei e Venezia.

Nick Mason ha inoltre ricordato e ringraziato Syd Barrett e Rick Wright.

Biglietti in vendita a € 18.00 su circuito VivaTicket, info su www.pinkfloydexhibition.com

Ampio risalto all'evento è stato dato anche nei media nazionali in data odierna, con articoli su La Repubblica (2 pagine con intervista a Mason), Il Giorno (dove si parla di un possibile concerto di Waters al Circo Massimo nel 2018), Il Messaggero, Corriere della Sera (nel quale appare la pubblicità della mostra a tutta pagina), e su praticamente tutte le principali testate giornalistiche on line (Panorama, Virgin Radio, Rockol, Il Secolo XIX; è anche andato in onda un servizio dedicato su Studio Aperto del 29 novembre, nell'edizione delle 18:30.

 

 

 

30.11.2017 – NOVITA' IN LIBRERIA

Pubblicato in formato Kindle il libro "The Making Of Pink Floyd Live At Pompeii", a cura di Samuel Sleiman, che ripercorre la genesi del famoso live tra le mura antiche dell'anfiteatro. Edito in lingua inglese, è in vendita su Amazon.it http://amzn.to/2jSwvAW

 

E' uscito il 31 ottobre il volume "Pink Floyd: A Kaleidoscope of Conundrums" (Dannan Publishing Ltd., cod. ISBN-13: 978-1912332021), di Michael O'Neill; 104 pagine in lingua inglese, illustrato a colori, ripercorre sostanzialmente la storia della band dagli esordi.

In vendita su Amazon.it http://amzn.to/2AyjdUA

 

"Pink Floyd: Song By Song" è un libro in lingua inglese, pubblicato l'8 giugno da Andrew Wild per la Fonthill Media (cod. ISBN-13 978-1781555996); 159 pagine con copertina flessibile, contenenti una sorta di enciclopedia di aneddoti, fatti e curiosità su ogni canzone dei Pink Floyd, qui analizzate in ordine cronologico con l'indicazione di outtakes e versioni alternative, e accompagnate da foto a colori con copertine, box set, vinili, singoli, ecc... Disponibile anche in versione Kindle, lo trovate su Amazon.it http://amzn.to/2AvtIIl

 

Si intitola "Pink Floyd I Was There" (Red Planet, cod ISBN-13 978-1911346258) il libro uscito il 23 ottobre a cura di Richard Houghton, e che in 450 pagine racchiude oltre 400 testimonianze di fans che hanno assistito ai concerti dei Pink Floyd, dai loro esordi fino ai giorni nostri. In vendita su Amazon.it http://amzn.to/2yhWg1T

 

 

 

30.11.2017 – NUOVO ALBUM PER SNOWY WHITE

Dopo l'album solista registrato l'anno scorso, Snowy White dà alle stampe un nuovo disco con i White Flames, dal titolo "Reunited...".

Pubblicato il 6 ottobre, contiene 11 tracce; info su www.snowywhite.com, in vendita su Amazon.it http://amzn.to/2AOpKYa

18.11.2017 – "REVOLUTION" ALLA FABBRICA DEL VAPORE

Dal 2 dicembre 2017 al 4 aprile 2018, presso la "Fabbrica del Vapore" a Milano, sarà possibile visitare la mostra "Revolution - Records and Rebels 1966-1970", precedentemente ospitata al Victoria & Albert Museum di Londra.

E' un viaggio nella musica e nell'arte della seconda metà degli anni Sessanta, attraverso pezzi unici in esposizione, con alcuni riferimenti ai Pink Floyd. Info maggiori su http://www.mostrarevolution.it

 

 

 

18.11.2017 – RASSEGNA STAMPA

 

Sulla rivista italiana "Prog" (n.15, in copertina Demetrio Stratos) ci sono 16 pagine dedicate a Gilmour e a Pompei; articolo a cura di Daryl Easlea e alcuni scatti di Jacques Boumendil. Nelle edicole a € 9.90

 

Pink Floyd presenti nello speciale "The Vinyl Buyer's Bible" del magazine Long Live Vinyl.

 

Il magzine giapponese "Record Collectors" di novembre (in copertina gli Smith) dedica 4 pagine al Live At Pompeii di Gilmour.

Si parla di Pink Floyd e di James Guthrie anche nel numero di dicembre (copertina dedicata a Bob Dylan).

 

L'edizione inglese di "Record Collector" di dicembre (n.473, in copertina i Black Sabbath) presenta la recensione del Blu-ray/DVD "Live At Pompeii" di Gilmour, un articolo sulla discografia di PP Arnold, e nella rubrica Most Wanted curata da Floydstuff si segnalano il rarissimo vinile dei Jokers Wild di Gilmour (valutato oltre 10.000 sterline) e il vinile arancione italiano di The Wall (2.500 sterline).

13.11.2017 – AYSEDENIZ GOKCIN IN CONCERTO

Domenica 12 novembre, presso il Teatro "Dario Fò" di Camponogara (VE) è andato in scena lo spettacolo "The Classic and Acoustic Side of Pink Floyd" organizzato dal Floydseum (www.floydseum.org) in collaborazione con lo Studio 33-Giri (www.33-giri.it).

Sul palco si è esibita la talentuosa pianista turca AyseDeniz Gokcin (www.adpianist.com), con il suo repertorio che accosta le melodie dei Pink Floyd alla musica classica suonata magistralmente al pianoforte, in un connubio ideale che unisce la musica rock ai virtuosismi di Liszt e Chopin.

Ad accompagnarla on stage, la band "The Echoes - Pink Floyd Acoustic Experience" formata da Alberto Longato (voce e chitarra acustica), Riccardo Albori (basso), e dalle coriste Alessia Busetto, Samantha Giordano e Michela Scabin.

Il pubblico presente (circa 250 spettatori) ha ascoltato rapito le esibizioni di AyseDeniz, tributando a lei e agli Echoes lunghi e calorosi applausi; in scaletta brani come Welcome To The Machine, Set The Controls For The Heart Of The Sun, Hey You, Wish You Were Here, Another Brick In The Wall, Us And Them, On The Turning Away, Shine On You Crazy Diamond e High Hopes, oltre a The Great Gig In The Sky con i vocalizzi di Alessia, Samantha e Michela.

AyseDeniz ha inoltre introdotto alcune esecuzioni spiegandone i diversi stili musicali utilizzati, e le influenze che Liszt e Chopin hanno avuto su di lei e sul modo di interpretare i brani dei Pink Floyd, alcuni dei quali eseguiti percuotendo a tratti le corde del pianoforte con le dita o con una bacchetta, o appoggiando sopra alle corde un disco in vinile per creare un suono originale.

Tutte le foto sono di M. Angeles Salvador (c)

Al termine del concerto, Alberto Durgante ha consegnato ad AyseDeniz una targa ricordo con la quale è stata nominata "socio onorario" del Floydseum; Alberto ha inoltre ricordato lo scomparso Gian Luigi Soldi, tra i fondatori del Floydseum, e fan di AyseDeniz.

A fine serata, sessione di autografi e foto ricordo con la simpaticissima pianista turca, e poi tutti a casa con la certezza di aver assistito ad un concerto unico nel suo genere, sempre nel segno della musica intramontabile dei Pink Floyd.

13.11.2017 – WHEN THE WIND BLOWS

"When the Wind Blows" uscirà il prossimo 22 gennaio 2018 in una edizione dual format in DVD e Blu-ray, con audio e sottotitoli in lingua inglese. Tra gli extra, da segnalare un'intervista di 14 minuti con Raymond Briggs, un documentario di 73 minuti del 2010 sul regista Jimmy Murakami, il "making of" del 1986 da 20 minuti, un filmato di 51 minuti del 1975 su come sopravvivere ad un attacco nucleare, e per la prima volta la "isolated music and effects track".

Info e preordini su http://shop.bfi.org.uk/new-releases/new-dvds/when-the-wind-blows.html

 

 

 

02.11.2017 – RASSEGNA STAMPA

"Fedeltà del Suono" di novembre (n.263) esce con copertina e servizio principali dedicati al Live At Pompeii di David Gilmour; nelle edicole a € 6.50; info su www.fedeltadelsuono.net

 

"Record Collector" annuncia uno speciale dedicato ai Pink Floyd, dal titolo "Pink Floyd - Shooting for the Moon": 116 pagine con una selezione di articoli apparsi sul magazine, analisi di ogni album, molte rare fotografie, una discografia UK con le valutazioni di singli, EP e album aggiornate all'ultima versione di "The Rare Record Price Guide". In vendita a UK£ 6.99 più spese di importazione.

02.11.2017 – RASSEGNA STAMPA

La versione italiana di "Classic Rock Magazine" di novembre (in copertina Tom Petty) recensisce il "Live At Pompeii" con il voto 6/10; trovate inoltre la recensione del nuovo album di David Crosby nel quale l'artista ricorda la telefonata di David Gilmour quando, nel 2010, scoprì che l'Osservatore Romano aveva messo nella classifica dei migliori album rock il suo album "If I Could Only Remember My Name" al secondo posto, davanti a "The Dark Side Of The Moon".

 

Il magazine francese "Rock & Folk", nel numero di novembre (in copertina David Bowie), contiene la recensione del "Live At Pompeii".

 

Con "TV Sorrisi & Canzoni" in edicola dal 30 ottobre, trovate l'ottava uscita del catalogo Pink Floyd in vendita abbinata: il CD "The Endless River", nella nuova veste che segue gli standard del catalogo "Pink Floyd Records" del 2011.

 

 

 

02.11.2017 - I 10 VINILI PREFERITI DAGLI ITALIANI

 

Vanity Fair ha pubblicato una classifica dei 10 vinili preferiti dagli italiani nel 2017, stilata secondo le vendite Amazon; Pink Floyd al primo posto con "The Dark Side Of The Moon" e al sesto con "Wish You Were Here", mentre il terzo posto è occupato dal "Live At Pompeii" di David Gilmour. Info su http://www.vanityfair.it/music/playlist/2017/10/28/10-vinili-preferiti-dagli-italiani-nel-2017

 

 

 

02.11.2017 - ZEE, A DICEMBRE LA RISTAMPA DI "IDENTITY"

Annunciata per il mese di dicembre la ristampa "Identity", album del 1983 degli Zee di Dave Harris e Rick Wright.

E' stato lo stesso Dave Harris a darne la notizia, pubblicando su Facebook la back cover del CD deluxe edition, con la tracklist definitiva.