Giu

2018

Giugno

21.06.2018 - "ONE OF THESE DAYS", LA NUOVA MOSTRA FLOYDSEUM DAL 21 LUGLIO AL 9 SETTEMBRE

Per celebrare il 50° anniversario dei Pink Floyd live in Italia (1968/2018) il Floydseum organizza la mostra "One Of These Days" che si terrà dal 21 luglio al 9 settembre 2018 a Padova in piazza Cavour, presso l'omonima galleria.

L'ingresso è libero, e gli orari di visita sono 10:00-13:00 e 16:00-20:00, dal martedì alla domenica.

 

I Pink Floyd sono tra i gruppi musicali più amati in tutto il mondo, ma ci sono alcuni paesi con i quali il feeling, anche nelle parole degli stessi artisti, è stato sempre particolarmente forte. Tra questi anche l’Italia che ha avuto l’onore di ospitare le esibizioni live dei Floyd già dal lontano 1968 fino alle esibizioni soliste di Roger Waters di questi mesi.

L’Associazione Culturale Floydseum propone una suggestiva mostra con foto, poster, testimonianze scritte, dischi e rarissime memorabilia di una delle band più amate dagli appassionati di musica di tutto il mondo.

L'Associazione Culturale no profit Floydseum, riconosciuta ed apprezzata nel panorama nazionale ed internazionale, è composta da alcuni dei più noti e seri collezionisti italiani della band dei Pink Floyd, che promuovono iniziative culturali volte a valorizzare e diffondere la "passione rosa" attraverso il coinvolgimento di collezionisti, appassionati o semplici fan dei Pink Floyd.

Per maggiori info potete contattare il Floydseum all'indirizzo segreteria@floydseum.org

 

 

 

30.06.2018 - RASSEGNA STAMPA

L'inglese "Classic Rock Magazine" festeggia la 250° uscita (luglio 2018) con un numero dedicato alle star del rock; tra gli artisti in copertina anche i Pink Floyd.

 

"Prog Magazine" (edizione UK, n.88, 14 giugno 2018) mette in copertina i Pink Floyd e The Final Cut; all'interno intervista esclusiva a Roger Waters.

 

L'edizione italiana di "Classic Rock Magazine" di giugno (n.67) dedica la copertina a Roger Waters e alla sua tournée italiana; inoltre il numero di luglio (n.68, in copertina i Guns n'Roses) contiene mezza pagina su Syd Barrett e due pagine dedicate ai concerti di Waters e Gilmour al Circo Massimo.

 

Su "Uncut" (UK) di agosto (in copertina Prince) c'è il richiamo ad un articolo interno ("Hendrix, Floyd. Unseen!") contenente alcune inedite foto scattate da angolazioni particolari.

 

La francese "Jukebox Magazine" di giugno (n.378) dedica la copertina ai Pink Floyd; all'interno un servizio su "Animals", oltre alla consueta recensione dell'ultimo numero della nostra fanzine Heyou.

 

 

 

30.06.2018 - LA VOCE DI HAWKING NELLO SPAZIO INFINITO

Nel marzo di quest'anno, l'astrofisico Stephen Hawking è deceduto all'età di 76 anni a causa di complicanze della malattia degenaritiva che lo affliggeva, la SLA, che lo aveva da tempo costretto su una sedia a rotelle. Dopo aver perso la sua capacità di parlare, ha comunicato interagendo con un dispositivo elettronico che sintetizzava le parole (è sua la voce all'inizio di "Keep Talking", da "The Division Bell").

È diventato famoso in tutto il mondo per i suoi insegnamenti sullo spazio-tempo e l'universo, e ha passato gran parte della sua carriera a studiare i buchi neri. I buchi neri rappresentano un'area dello spazio in cui le massicce forze gravitazionali hanno deformato e collassato lo spazio, e dove nulla può sfuggire alla forza gravitazionale quando un oggetto ha superato il punto di non ritorno noto come "orizzonte degli eventi". Astrofisici come Hawking hanno postulato che nessun oggetto è immune alla forza gravitazionale di un buco nero, sia che si tratti di una radiazione elettromagnetica o di particelle di materia. La teoria della relatività generale di Albert Einstein supporta il concetto di formazione di un buco nero. In particolare, Hawking ha scoperto che da poco oltre l'orizzonte degli eventi, i buchi neri emettono una speciale forma di radiazione che è stata definita "radiazione di Hawking".

Venerdì 15 giugno, l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha proiettato una registrazione della voce di Stephen Hawking verso un buco nero noto come "1A 0620-00", che è il buco nero più vicino alla Terra (si trova a una distanza di 3.500 anni luce). La sua voce è stata riprodotta su una speciale traccia musicale preparata dal compositore greco Vangelis; la trasmissione è avvenuta durante uno speciale servizio commemorativo presso l'antenna spagnola di Cebreros, in coincidenza con la tumulazione delle ceneri di Hawking nell'Abbazia di Westminster vicino alle tombe di Sir Isaac Newton e Charles Darwin.

La figlia di Hawking, Lucy, ha detto che "questo è un gesto bellissimo e simbolico che crea un legame tra la presenza di nostro padre su questo pianeta, il suo desiderio di andare nello spazio e le sue esplorazioni dell'universo nella sua mente".

 

 

 

30.06.2018 - LA MOSTRA UFFICIALE DEI PINK FLOYD IN GERMANIA FINO A FEBBRAIO

 

Dal 15 settembre 2018 al 18 febbraio 2019, alla U-Tower di Dortmund, sarà possibile visitare la mostra "Their Mortal Remains" in precedenza ospitata al Victoria & Albert Museum di Londra e al Macro di Roma. Info su http://pinkfloydexhibition.de/eng/home.html

 

 

 

30.06.2018 - NICK MASON INTERVISTATO DA ROCKOL

 

Su http://www.rockol.it/news-693959/pink-floyd-disponibile-rete-nuovo-video-one-of-these-days potete leggere un'intervista a Nick Mason realizzata da Claudio Todesco di Rockol, nella quale il batterista parla del suo progetto "Saucerful of Secrets" e della prossima uscita di "Unattended Luggage".

 

 

 

30.06.2018 - GERALD SCARFE E LO SPREAD

L'allargamento dello spread e la crisi politica italiana sono al centro di una tavola disegnata da Gerald Scarfe dal titolo "Spaghetti italiano, difficult to swallow!", disponibile anche in vendita sul sito http://www.geraldscarfe.com/shop/cartoon-of-the-week/spaghetti-italiano al prezzo di UK£ 200. Dimensioni 48 x 32 cm., edizione limitata di 100 esemplari, autografati dall'autore.

 

 

 

30.06.2018 - VINILE VERDE PER L'ULTIMO ALBUM DI WATERS

 

Disponibile in preordine la versione in doppio vinile verde di "Is This The Life We Really Want?" di Roger Waters.

Edito da Columbia, presenta uno sticker argentato sulla copertina riportante il numero di serie; non si conosce la tiratura totale, ma si sono viste copie con numerazione superiore a 10.000.

L'uscita è prevista per il 6 luglio; ognuno dei due vinili pesa circa 170 grammi; è disponibile in vendita a prezzo scontato su Amazon.it: http://amzn.to/2MLKWq9

 

 

 

30.06.2018 - RISTAMPA PER "PULSE" IN VINILE

Pink Floyd Records ha pubblicato il box "Pulse" in vinile 180 grammi, con i quattro dischi rimasterizzati da James Guthrie, Joel Plante e Bernie Grundman dai master originali. L'edizione originale del 1995 venne realizzata in tiratura limitata ed ha raggiunto discrete quotazioni tra i collezionisti. Il libro di 52 pagine completa questa ristampa, disponibile su Amazon.it