Set

01.09.2018 - ALAN PARSONS, NUOVO ALBUM NEL 2019

 

Annunciato per inizio 2019 il nuovo album di Alan Parsons, a 15 anni di distanza dal suo ultimo lavoro "A Valid Path" del 2004 al quale collaborò anche David Gilmour. Il titolo provvisorio del nuovo disco è "The Secret".

 

 

 

01.09.2018 - RASSEGNA STAMPA

"Guitarist" di settembre (n.437, copertina dedicata alle chitarre Martin) contiene 8 pagine dedicate ai "Saucerful of Secrets" di Nick Mason.

 

L'inglese "Prog" di settembre (n.90, copertina dedicata ai Camel) contiene la recensione del box "Unattended Luggage", una pagina sul live di Waters ad Hyde Park 2018, il promo per il tour UK di Nick Mason, e un concorso (richiamato in copertina) che mette in palio il deluxe box "Unattended Luggage".

 

L'inglese "Bass Guitar Magazine" di settembre (n.160) dedica la copertina a Guy Pratt; all'interno ampio spazio per lui e per il progetto "Saucerful of Secrets".

 

Pubblicata ad agosto la raccolta speciale "NME Gold - The Best of NME 1970-1974" con copertina dedicata ai Pink Floyd.

 

Nella rivista francese "Jukebox Magazine" di settembre (n.381, in copertina Sheila) tra le news si ricorda l'uscita del box "Unattended Luggage" e il live di Nick Mason all'Olympia di Parigi del prossimo 10 settembre.

 

 

 

06.09.2018 - "PINK FLOYD CLASSICAL" ALLO STORICO "CAFFE' PEDROCCHI"

 

Grande successo per la serata dedicata ai Pink Floyd organizzata ieri sera, mercoledì 5 settembre, dallo storico Caffè Pedrocchi di Padova in collaborazione con il Floydseum, in occasione della mostra "One Of These Days 1968-2018" per i 50 anni dei Pink Floyd in Italia.

Nella fantastica cornice del Pedrocchi (fondato nel 1831) circa 250 invitati hanno potuto assistere al concerto della pianista turca Aysedeniz Gokcin e degli Echoes Acoustic Experience, che hanno riproposto alcuni classici dei Pink Floyd in chiave acustica.

La musica è stata l'ideale accompagnamento degli ottimi piatti a tema pinkfloydiano che è stato possibile degustare durante la serata; in particolare sono stati molto apprezzati il "triangolo di pesce spada" che ha riproposto visivamente il prisma di Dark Side of the Moon, e il dolce "The Wall" con la lamina di cioccolato bianco a forma di muro.

A due passi dalla mostra "One Of These Days" che si tiene nella vicina Galleria Cavour, la musica dei Pink Floyd ha risuonato tra le colonne del Pedrocchi in mezzo a giochi di luce e raggi laser, incantando i presenti che hanno calorosamente applaudito la giovane e talentuosa Aysedeniz e i ragazzi dei The Echoes, tutti bravissimi.

Presenti alla serata anche i rappresentanti dell'amministrazione comunale di Padova, e i giornalisti de "Il Mattino di Padova" che hanno ampiamente dedicato spazio alla mostra e all'evento.

20.09.2018 - RASSEGNA STAMPA

 

Il magazine italiano "Prog" (n.20, in copertina Francesco Di Giacomo) presenta uno speciale di 14 pagine interamente dedicato a "The Final Cut" con articoli di Daryl Easlea, Willie Christie, Wibo Dijksma e le ultime due pagine sui vinili da collezione a cura dei Lunatics; in edicola a € 9.90

 

"Fedeltà del Suono" di settembre (n.273) recensisce le ristampe in vinile di "Relics" e "Pulse" ai quali dedica 4 pagine, oltre a due mezze facciate per Nick Mason e i The Saucerful Of Secrets in tour in Europa; con richiamo in copertina.

 

"Record Collector" di settembre (n.483, in copertina i Led Zeppelin) presenta la recensione di "Unattended Luggage" di Nick Mason (al quale vengono assegnate 3 stelle), oltre ad un breve reportage per il live di Roger Waters a Manchester; nella posta del lettore anche un quesito riguardante il 45 giri "Arnold Layne".

 

"Jukebox Magazine" di ottobre (n.382, copertina dedicata all'anno 1968) parla della "(r)evolution" di quello storico anno, e nello speciale sui dischi pubblicati si cita "A Saucerful of Secrets" dei Pink Floyd.

 

"Classic Rock Italia" di ottobre (n.71, in copertina i Nirvana) contiene un servizio di 4 pagine dal titolo "Roger Waters - La rinascita"; il mese scorso era apparso nell'edizione inglese.

 

 

 

21.09.2018 - NICK MASON IN CONCERTO A MILANO, 20 SETTEMBRE 2018

 

Grande successo per Nick Mason e per la sua band Saucerful Of Secrets, in concerto ieri al Teatro Degli Arcimboldi a Milano.

Lo show è stato preceduto dal set acustico di Emma Tricca, cantautrice folk italiana molto apprezzata nel Regno Unito.

Ma il pubblico era ovviamente lì per il batterista dei Pink Floyd, accompagnato nel suo tour europeo da Guy Pratt al basso, dall'ex Spandau Ballet (che a breve saranno nuovamente in tour) Gary Kemp alla chitarra, dalla seconda chitarra Lee Harris, e dal tastierista Dom Beken.

 

Questa la scaletta del concerto:

 

Interstellar Overdrive, Astronomy Domine, Lucifer Sam, Fearless, Obscured by Clouds, When you’re in, Arnold Layne, Vegetable Man, If / Atom Heart Mother / If, The Nile Song, Green Is the Colour, Let There Be More Light, Set the Controls for the Heart of the Sun, See Emily Play, Bike, One of These Days, A Saucerful of Secrets, Point Me at the Sky

 

Per una recensione del concerto vi invitiamo a leggere il reportage di Claudio Todesco per Rockol.

 

 

 

25.09.2018 - NICK MASON IN CONCERTO A LONDRA, 24 SETTEMBRE 2018

 

Appuntamento in terra inglese per Nick Mason, impegnato nel suo tour europeo; il batterista ritorna a Londra, stavolta alla Roundhouse che vide esordire i primi Pink Floyd; proprio nella capitale inglese, lo scorso maggio, i Saucerful Of Secrets di Mason avevano tenuti i primi concerti in due pub a Camden e Putney.

La scaletta non ha subìto variazioni rispetto alla data di Milano, con il concerto introdotto dall'esibizione di Emma Tricca e poi dal sottofondo di effetti sonori che terminano quando la band sale sul palco, con Nick Mason che fa l'ingresso per ultimo tra le ovazioni del pubblico; la band è apparsa come sempre in forma, e il pubblico accorso numeroso ha riempito la platea e le tribune della storica location ad architettura rotonda.

Per l'occasione sono stati realizzati dei poster di forma circolare con le grafiche psichedeliche utilizzate da Mason per il tour; 250 poster sono stati numerati e autografati da Nick Mason, ma ve ne sono un piccolo numero che non sono stati numerati.